Centro per la Famiglia Lares
Distretto Sanitario di Ozieri

Via Leonardo Tola n. 20 — OZIERI

Telefono: 079/4124774

Cellulare: 379/1241145

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

CENTRO PER LA FAMIGLIA LARES

Image

COMUNICATO STAMPA “VIOLA” 2022:

IL LINGUAGGIO MUSICALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE

 “Progetto realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna”

Viola, Musica per le Donne, oltre ogni forma di violenza!

Il Concorso Musicale Regionale Viola, organizzato dal Centro per la Famiglia Lares del P.L.U.S Distretto sanitario di Ozieri, gestito dal Consorzio Network Etico, in particolare dal Centro Antiviolenza - Spazio Donna e dal servizio App Giovani, giunge quest’anno alla sua sesta edizione. Questo progetto di sensibilizzazione nasce nel 2015 in compartecipazione con la Scuola Sovracomunale di Musica Monteacuto per stimolare una riflessione e un confronto, in particolar modo nei giovani, sulla cultura della non violenza, sul femminicidio e sugli stereotipi di genere. Viola, inizialmente promosso a livello distrettuale, negli anni si è evoluto diventando un concorso regionale, infatti quest’anno verrà realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna. L'iniziativa verrà realizzata Venerdi 25 Novembre 2022, alle ore 17:30, presso il Teatro Civico Oriana Fallaci, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne e sarà  dedicato alla nostra concittadina Romina Meloni. Come in ogni edizione, si intende dare importanza alla promozione di una cultura della non violenza, al contrasto degli stereotipi di genere e alle relazioni basate sul rispetto. L’esperienza maturata negli anni all’interno delle nostre comunità, evidenzia la difficoltà ancora persistente nelle donne nel chiedere aiuto e rivolgersi ai servizi presenti nel territorio, pertanto questo progetto si pone l’obiettivo di incoraggiarle ad intraprendere un percorso di aiuto e al contempo stimolare nelle comunità una lettura critica del fenomeno che, in molti casi, sfocia nei femminicidi sempre più in aumento. In questa edizione del Concorso verranno presentati solo ed esclusivamente brani inediti ( di vari generi e lingue) che saranno interpretati ed accompagnati dal vivo. Il vincitore si aggiudicherà la produzione di un videoclip musicale, a cura di esperti del settore, il secondo classificato riceverà un premio in denaro, saranno assegnate inoltre, a discrezione della giuria, menzioni speciali. Saranno 10 gli artisti partecipanti, tra band e solisti, che si esibiranno in teatro, ad Ozieri; anche quest’anno l’evento andrà in diretta su Videolina, a partire dalle 17.30. Ricordiamo che VIOLA è un concorso per solisti, ensemble, band e cori residenti in Sardegna che aderiscono all’iniziativa, condividendo e sostenendo artisticamente, attraverso la loro partecipazione, questo importante progetto di sensibilizzazione sulla violenza di genere. Novità assoluta in questa edizione, la presentatrice Alessandra Addari, giornalista professionista con una laurea in giurisprudenza, da trent’anni volto delle principali emittenti televisive sarde. Commissaria Regionale per le Pari Opportunità e socia dell’associazione Giulia Giornaliste, si occupa da tempo di parità di genere nell’informazione. Tra i suoi ultimi impegni lavorativi un programma dedicato ai talenti femminili per dare visibilità alla grande forza delle donne sarde in onda su Telecostasmeralda. Affezionata, fin dalla prima edizione, Claudia Aru si riconferma preziosa testimonial del concorso, motivata e presente il 25 Novembre, a teatro, anche tutta la giuria composta da docenti ed esperti del settore musicale: Ugo Spanu, docente del Conservatorio di Sassari, presidente della giuria e attuale direttore della Scuola Civica sovracomunale di musica “Monte Acuto”; Franco Castia, autore di testi anche in lingua sarda; Pina Muroni, cantante, insegnante di canto moderno e direttrice di Coro Gospel; Tetta Becciu, poetessa ed esperta di lingua sarda; Maria Teresa Pasta, soprano e docente di canto; Marcello Zappareddu, musicista e insegnante di chitarra. Faranno inoltre parte della giuria, accanto alle nuove operatrici del CAV centro antiviolenza – Spazio Donna, le storiche professioniste del Servizio, la dott.ssa Elena Biondi, psicologa psicoterapeuta e la dott.ssa Maria Franca Gaias, assistente sociale.

Per info: Centro per la Famiglia LARES, via Tola n. 20°A, Tel. 079 4124774 / 3791241145,

E-mail centrolares@gmail.comviolaconcorsomusicale@gmail.com

Il Centro per la Famiglia LARES nasce nel 2009 e negli anni ha subito un’evoluzione in base alle richieste e ai bisogni presentati.
 
Il Centro per la Famiglia “LARES” è un servizio storico pubblico e gratuito del PLUS – Distretto Sanitario di Ozieri,
comprendente 16 Comuni: Ozieri, Anela, Ardara, Benetutti, Bono, Bottidda, Bultei, Burgos, Esporlatu, Illorai,
Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Nule, Pattada, Tula.
 
Il Centro per la Famiglia “LARES”, nasce con la finalità principale di creare una rete riconoscibile di servizi indirizzati alla famiglia:
garantire alle comunità locali , un livello sempre maggiore di benessere psico-fisico;
- promuovere supporto socio-psico-educativo nelle varie fasi del ciclo vitale;
- sostenere il ruolo genitoriale;
- garantire i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza;
- promuovere il protagonismo giovanile; favorire stili di vita alternativi
- favorire interventi di comunità attraverso il modello di rete e di partenariato.
 
Il Centro Lares si identifica come spazio di co-progettazione dove Enti, Istituzioni, Associazioni di volontariato e singoli cittadini
costruiscono insieme progetti e iniziative rivolti alle famiglie e/o ai singoli durante il loro naturale percorso evolutivo.

Sostegno alla comunità

Coordinamento

Scopri di più

Prima Accoglienza

Scopri di più

Età evolutiva e spazio neutro

Scopri di più

Centro Antiviolenza Spazio Donna

Scopri di più

Mediazione Familiare

Scopri di più

Affidamento familiare e Adozione

Scopri di più

Promozione In-Dipendenze

Scopri di più

App Giovani

Scopri di più

Consulenza psicologica per adolescenti e giovani

I ragazzi possono chiedere un colloquio sia per
un disagio legato alla loro fase di crescita,
sia per un disagio psicologico specifico.

Gruppo di Lavoro

Coordinatore Pedagogico

 
 

Psicologi

 
 

Assistenti Sociali

 
 

Mediatore Familiare

 
 

Animatore territoriale

 
 

Pedagogisti (Educatori Professionali)

 
 

Centro per la Famiglia Lares

Il Centro per la Famiglia “LARES” è un servizio storico pubblico e gratuito del PLUS – Distretto Sanitario di Ozieri, comprendente 16 Comuni: Ozieri, Anela, Ardara, Benetutti, Bono, Bottidda, Bultei, Burgos, Esporlatu, Illorai, Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Nule, Pattada, Tula. Nato nel 2009, negli anni ha subito un’evoluzione in base alle richieste e ai bisogni presentati.

Orari di apertura

Dal Lunedì al Giovedì
dalle ore 09:00 alle ore 14:00
dalle ore 15:00 alle ore 18:30
Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 14:00

SOCIAL 

FACEBOOK

INSTAGRAM 

PEC

centroperlafamiglia.lares@pec.it

Dove siamo

  • Via Leonardo Tola n. 20 — OZIERI
  • 079 4124774
  • 379 1241145
  • coordinamentolares@hotmail.it
  • centroperlafamiglia.lares@pec.it

Distretto Sanitario di Ozieri

Progetto realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna

Sardegna Stemma