Centro per la Famiglia Lares
Distretto Sanitario di Ozieri

Via Leonardo Tola n. 20 — OZIERI

Telefono: 079/4124774

Cellulare: 379/1241145

Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Programmi & Eventi

LOCANDINA GIORNATA EUROPEA DEI GIOVANI AD OZIERI 14 05 22Il Servizio “APP Giovani” - Agenzia Eurodesk del Centro per la Famiglia Lares - PLUS Distretto Sanitario di Ozieri, a seguito della decisione del Parlamento Europeo di riconoscere l’anno 2022 come “Anno europeo della gioventù”, sta organizzando, presso il Comune di Ozieri, in data sabato 14 maggio 2022, nella Piazza Carlo Alberto, dalle ore 10.00 alle ore 14.00, un evento per celebrare la “Giornata europea dei giovani 2022” nel nostro Distretto.
L’anno 2022 è stato designato come anno per i giovani, al fine di includere le priorità dei giovani nei settori politici pertinenti dell'UE e a tutti i livelli del processo decisionale dell'Unione Europea. Ci saranno conferenze e iniziative in tutta l’Europa proprio per promuovere la partecipazione dei giovani al processo decisionale, oltre a campagne di sensibilizzazione per un'Unione Europea più inclusiva, verde e digitale e a studi e ricerche sulla situazione dei giovani nell'UE. Tutto ciò, ha tra gli obiettivi, anche quello del ripristino di prospettive positive per i giovani che hanno subito conseguenze negative dall'impatto della pandemia di COVID-19.
Tale iniziativa, a chiusura di un ciclo di conferenze organizzate nei comuni del nostro Distretto, rappresenta un’occasione per presentare il Punto Locale Eurodesk, i programmi in favore della gioventù finanziati dall’Unione Europea e promuovere tutte le opportunità di mobilità transnazionale e i progetti di volontariato locali rivolti ai giovani del nostro territorio. Attraverso la programmazione del Ns Servizio intendiamo presentare queste opportunità per i giovani, in quanto crediamo che possano diventare importantissime esperienze di vita dal punto di vista umano, indispensabili dal punto di vista professionale, e che attraverso il volontariato i nostri adolescenti possano crescere e sentirsi cittadini attivi e glocal, sempre più europei e consapevoli di sé stessi e delle proprie risorse.
In questa circostanza si potrà avviare un confronto ed un dibattito con altri Punti Locali Regionali, associazioni e gruppi di giovani che hanno aderito a questi programmi, verranno inoltre coinvolte scuole e associazioni del territorio.
Tutto il distretto è invitato a partecipare per favorire e consolidare il lavoro di comunità indispensabile per conoscere e successivamente trasferire ai giovani le informazioni su esperienze ed opportunità necessarie per costruire il loro futuro, e, attraverso l’intervento degli altri centri eurodesk, condividere queste iniziative orientate all’edificazione di future cooperazioni.
Il programma della mattinata prevede attività di animazione in piazza dalle 10.00 alle 12.00 che coinvolgeranno i partecipanti in giochi e quiz sull’Europa, mentre dalle 12.00 alle 14.00 verrà avviato un dibattito tra Punti locali e giovani che hanno preso parte a questi programmi e che testimonieranno il proprio vissuto in merito. Saranno presenti alcuni politici locali ed i rappresentanti del Coordinamento Nazionale di Eurodesk. Nel pomeriggio, i referenti dei centri eurodesk che parteciperanno alla manifestazione, avvieranno un tavolo di confronto e dibattito per consolidare il lavoro di rete ed avviare una coprogettazione utile a veicolare nel nostro territorio, tra i giovani, le tematiche che stanno a cuore all’Europa: ambiente, digitale, sport, istruzione, arte, cultura, inclusione, etc…, e a valorizzare ulteriormente l’importanza di “sentirsi europei” attraverso la partecipazione a tutte le opportunità che l’Unione Europea offre loro.
Vi aspettiamo numerosi.
Per maggiori informazioni, chiarimenti e delucidazioni, contattare il numero 375.6303289 o inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Si sono conclusi i primi PERCORSI DI CONSAPEVOLEZZA DIGITALE!

Salutiamo le due classi partecipanti, la 3°A Classico e la 3°A Scientifico dell'Istituto di Istruzione Superiore Antonio Segni di Ozieri.

Grazie ragazzi/e per l'accoglienza, l'interesse dimostrato, gli spunti di riflessione emersi, il confronto e lo scambio.

La prossima settimana iniziano due nuovi percorsi, con due nuovi gruppi classe con i quali non vediamo l'ora di lavorare!

Il Percorso di consapevolezza digitale S-Connettiti, avviato presso l’Istituto di Istruzione superiore Antonio Segni, continua...

Questa settimana abbiamo riflettuto insieme su tanti aspetti con un focus particolare su come riconoscere i rischi derivanti dalle interazioni on line, soprattutto quando si chatta, per imparare a prendere decisioni appropriate, efficaci per una buona comunicazione e protettive.

Grazie ai ragazzi della 3°AS e della 3°AC!
Ci vediamo la settimana prossima, per condividere con voi altre riflessioni.

 

Il Servizio APP Giovani - Agenzia Eurodesk dei Comuni del Distretto di Ozieri, del Centro per la Famiglia Lares del P.L.U.S. dei comuni del Distretto Sanitario di Ozieri, gestito dal Consorzio Network Etico, ha avviato nei 16 comuni del distretto una serie di incontri volti all’informazione, alla promozione e all’orientamento dei giovani, sulle opportunità di mobilità educativa transnazionale e sui programmi a favore della gioventù finanziati dall’ Unione Europea.
Verranno illustrati i programmi Europei Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà con l’obiettivo di fornire ai giovani partecipanti una conoscenza generale sulle opportunità concrete a cui possono partecipare, anche in termini di progettazione locale, con un focus sugli scambi di giovani, le attività di partecipazione giovanile, discoverEU e i progetti di volontariato ESC, attraverso una metodologia dinamica e non formale finalizzata ad una concreta ed interessata partecipazione dei giovani presenti.
Le conferenze, dal titolo “Europa in Progress”, rivolte ai giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni, si svolgeranno sia nelle scuole superiori, in orario scolastico, sia presso i comuni del distretto, in orario extrascolastico. La prossima conferenza è previste nel Comune di Bultei ( Venerdì 18 Marzo 2022 - ore 17.30 - Centro Culturale).

Il Servizio APP Giovani - Agenzia Eurodesk dei Comuni del Distretto di Ozieri, del Centro per la Famiglia Lares del P.L.U.S. dei comuni del Distretto Sanitario di Ozieri, gestito dal Consorzio Network Etico, ha avviato nei 16 comuni del distretto una serie di incontri volti all’informazione, alla promozione e all’orientamento dei giovani, sulle opportunità di mobilità educativa transnazionale e sui programmi a favore della gioventù finanziati dall’ Unione Europea.
Verranno illustrati i programmi Europei Erasmus+ e Corpo Europeo di Solidarietà con l’obiettivo di fornire ai giovani partecipanti una conoscenza generale sulle opportunità concrete a cui possono partecipare, anche in termini di progettazione locale, con un focus sugli scambi di giovani, le attività di partecipazione giovanile, discoverEU e i progetti di volontariato ESC, attraverso una metodologia dinamica e non formale finalizzata ad una concreta ed interessata partecipazione dei giovani presenti.
Le conferenze, dal titolo “Europa in Progress”, rivolte ai giovani di età compresa tra i 14 e i 30 anni, si svolgeranno sia nelle scuole superiori, in orario scolastico, sia presso i comuni del distretto, in orario extrascolastico. La prossima conferenza è previste nel Comune di Bultei ( Venerdì 18 Marzo 2022 - ore 17.30 - Centro Culturale).

Spesso gli adolescenti vengono descritti dagli adulti come completamente disinteressati alle attività proposte loro, come automi che passano le loro giornate attaccati allo smartphone, perdendosi tutto ciò che di importante la vita può offrire.

Oggi sfatiamo qualche “mito”.

Ieri il Servizio Promozione In-dipendenze ha iniziato gli incontri del Progetto S-Connettiti Percorsi di consapevolezza digitale, all’interno di due dei quattro gruppi classe coinvolti dall’Istituto Antonio Segni nell’iniziativa proposta.
Si tratta degli studenti di due classi terze che hanno tra i 16 e i 17 anni.

L’equipe ha iniziato a lavorare con i ragazzi sulla tematica della dipendenza da smartphone, riflettendo sugli usi che ognuno di noi fa dello strumento e sull’impatto della tecnologia sulle nostre vite.

“I ragazzi hanno dimostrato di possedere una grande maturità e capacità di mettersi in gioco; si sono fatti coinvolgere nel lavoro dimostrando interesse e voglia di confrontarsi”.

Riportiamo di seguito alcune delle riflessioni scaturite dagli incontri di ieri:
I ragazzi hanno una grande voglia di stare insieme, di fare esperienze e di viversi gli affetti “dal vivo”.

La pandemia ha esasperato una modalità comunicativa che non è la loro preferita, ma che hanno accolto vedendone i vantaggi.
Per noia, per le poche alternative offerte dal territorio oppure perché non vedono altre soluzioni per ottenere ciò che desiderano, spesso percepiscono lo smartphone come un passatempo facile, veloce, che fa sentire meno soli.

Alcuni studenti si ritengono “dipendenti dallo smartphone”, altri hanno già provato a mettere in atto strategie per gestirne l’utilizzo, quasi tutti raccontano che la loro quotidianità è scandita dal suono delle notifiche che arrivano sul telefono e che catalizzano la loro attenzione sul mondo virtuale.
Ma come qualcuno di loro ha detto: “la vita sui social sembra sempre bella e perfetta, ci attira e ci fa rimanere incollati allo schermo ma non è la vita reale”.

Grazie ai ragazzi della 3°AS e della 3°AC!

Ci vediamo giovedì prossimo, per condividere con voi altre riflessioni.

BUONA FESTA DELLA DONNA dal centro per la famiglia LARES. .. ognuno di noi può fare qualcosa per fare in modo che l'otto marzo possa essere ogni giorno...

Martedì 8 febbraio si é celebrata in tutto il mondo la 19° edizione della Giornata mondiale per la sicurezza in Rete, meglio conosciuta come Safer Internet Day, istituita e promossa dalla Commissione Europea.
Il tema principale su cui si focalizza questa ricorrenza è “Together for a Better Internet”, ossia “Insieme per un Internet migliore”. L’invito sembra abbastanza chiaro: bisogna unirsi e lavorare insieme per rendere Internet un luogo più sicuro per tutti.
Tra le iniziative del Safer Internet Day rientrano campagne di sensibilizzazione incentrate su temi legati al cyberbullismo, alla pedopornografia e pedofilia on-line, al sexting, alla perdita di privacy. Ma si affrontano anche temi legati alla dipendenza da videogiochi e a uno stile di vita eccessivamente sedentario o al rischio di isolamenti, soprattutto tra gli utenti più giovani.
La ricorrenza annuale nasce nel 2004 dall’Unione Europea con il progetto UE Safe Borders. Oggi la giornata si celebra ogni secondo giorno della seconda settimana del mese di febbraio.

 

L’educazione dei figli oggi è una sfida che richiede sempre di più capacità di conciliare regole e limiti con lo sviluppo e la crescita della loro auto-consapevolezza. E’ fondamentale quindi per i genitori, nella gestione della relazione con i propri figli, essere in grado di ridurre le conflittualità in maniera adeguata, sviluppando capacità di coerenza educativa e autorevolezza.

‼️Il Servizio Supporto alla genitorialità e consulenza educativa, facente parte del Progetto regionale Anci “Famiglia al centro”, sta promuovendo l’iniziativa “I nuovi genitori. Conflitto o confronto?”.

⏩Tale iniziativa di sensibilizzazione è rivolta a piccoli gruppi di genitori con figli pre adolescenti (11 - 13/14 anni) del Distretto Sanitario di Ozieri e si focalizza sulla tematica del conflitto tra genitori e figli durante la delicata fase della pre adolescenza.

🙋Adesioni entro la prima settimana di Febbraio.
🙋Chiunque fosse interessato a partecipare o volesse maggiori informazioni rispetto al Progetto può contattare il proprio Comune di riferimento oppure direttamente il Centro per la Famiglia “Lares" a questi contatti :
Tel 079 4124774 / 3791241145
Mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Servizio Promozione In-Dipendenze del Centro per la Famiglia Lares parte con il Progetto "S-Connettiti: Questionario sulla consapevolezza digitale".
L'obiettivo è quello di individuare alcune abitudini, rispetto all’utilizzo degli strumenti tecnologici (nello specifico dello smartphone), di adulti e giovani del Distretto Sanitario di Ozieri.
I questionari sono due:
⭕ QUESTIONARIO GIOVANI (11 ai 18 anni )
⭕QUESTIONARIO ADULTI (dai 19 anni in su)
 
L’individuazione di due target di popolazione consentirà un’analisi più approfondita e mirata sulle abitudini delle diverse fasce d’età di riferimento, la possibilità di un monitoraggio nel tempo e l’eventuale strutturazione di progetti futuri sulla base dei dati che emergeranno.
Il Servizio sta coinvolgendo nel progetto tutti gli Istituti Superiori di primo e secondo grado, gli Operatori Sociali e le Amministrazioni del Distretto, in modo tale che la diffusione dei questionari sia quanto più capillare possibile.
Sarà possibile compilare i questionari direttamente da smartphone, tablet e computer attraverso un link, sulla piattaforma GOOGLE MODULI.
Il questionario, trattando dati personali, è rigorosamente anonimo (nel rispetto della legge sulla privacy);
Ti invitiamo a inoltrare il link a chiunque voglia partecipare al progetto.
 
 

 E’ capitato anche a te di uscire di casa e accorgerti improvvisamente di aver dimenticato lo smartphone?!

Come hai reagito?
E’ probabile che sia stato colto da un senso di smarrimento e un impulso a ritornare immediatamente indietro per recuperarlo!
 
Ma quando tornare indietro non è possibile, che cosa accade?
 
Sindrome da Disconnessione o Nomofobia
 

Centro per la Famiglia Lares

Il Centro per la Famiglia “LARES” è un servizio storico pubblico e gratuito del PLUS – Distretto Sanitario di Ozieri, comprendente 16 Comuni: Ozieri, Anela, Ardara, Benetutti, Bono, Bottidda, Bultei, Burgos, Esporlatu, Illorai, Ittireddu, Mores, Nughedu San Nicolò, Nule, Pattada, Tula. Nato nel 2009, negli anni ha subito un’evoluzione in base alle richieste e ai bisogni presentati.

Orari di apertura

Dal Lunedì al Giovedì
dalle ore 09:00 alle ore 14:00
dalle ore 15:00 alle ore 18:30
Venerdì dalle ore 09:00 alle ore 14:00

SOCIAL 

FACEBOOK

INSTAGRAM 

PEC

centroperlafamiglia.lares@pec.it

Dove siamo

  • Via Leonardo Tola n. 20 — OZIERI
  • 079 4124774
  • 379 1241145
  • coordinamentolares@hotmail.it
  • centroperlafamiglia.lares@pec.it

Distretto Sanitario di Ozieri

Progetto realizzato con il contributo della Regione Autonoma della Sardegna

Sardegna Stemma